E non c’e’ volta in cui, quando passo in Corso Vico, in quella strategica ora di mezza mattinata, i miei occhi si soffermano a scrutare quella lunga interminabile fila, che sembra sospesa in aria, quasi non avesse piu’ fine. I visi delle tante persone in attesa son stanchi,quasi tirati, gesti che ormai sanno di marcata quotidianita’,quasi un rito per le tante persone che cercano disperatamente un pasto caldo, in tempi sempre piu’ difficili. Volti scavati,occhi sperduti, figure trasandate che trasmettono un disinteresse al vero senso della vita, eppure nei loro occhi denoto un filo di speranza, una riserva di dignita’ indispensabile per poter continuare coraggiosamente a lottare contro una vita non sempre facile. Mi son chiesto piu’ di una volta come potrebbero sopravvivere tutte queste persone senza queste Associazioni di volontariato che con grande impegno ed umanita’ rendono meno difficile la vita alle tante persone meno fortunate….e nessuno si senta in grado di emettere un verdetto, non sempre si e’ padroni del proprio destino, tavolta basta poco per ritrovarsi nel baratro della disperazione, non sempre la vita e’ scontatamente fluida ed io non me la sento di dover giudicare niente e nessuno. Ci son delle volte che anche un piccolo gesto di solidarieta’ puo’ fare la differenza, persino l’invito di buon caffe’ caldo puo’ allietare il rodaggio di una giornata negativa. E se pensate che io ami predicare senza poi mettere in pratica i miei principi di vita, ho la netta sensazione che siate fuori strada, ma non sara’ la mia voce a farvi cambiare idea ma il sorriso del mio amico Babul quando mangiamo insieme un gelato con lo stesso entusiasmo dei ragazzi o la luce negli occhi della ragazza a cui sovente amo invitare un buon caffe’ macchiato allietato dal fiore che il mio amico barman Fabio ama decorargli. Ognuno e’ libero di seguire il percorso di vita che meglio preferisce, ma io son convinto che se ognuno di noi si sforzasse di fare un piccolo gesto umanitario,forse qualcosa si potrebbe modificare semplicemente perche’ niente e’ piu’ devastante della indifferenza collettiva, non si puo’ continuare a non vedere il mondo circostante, non si puo’ continuare ad andare al market e al momento di pagare alla cassa, gli immancabili gamberoni surgelati, esclusivamente di taglia L1, continuare a blatterare del momento difficile in cui l’Italia sta vivendo. Apriamo gli occhi e se non e’ troppo tardi,apriamo anche il nostro cuore…non puo’ che farci bene, non puo’ che gratificare la nostra anima…c’e’ sempre una prima volta per iniziare a cambiare la nostra vita e quella delle persone che ci circondano…….buoni propositi a tutti voi…!

http://www.bing.com/videos/search?q=you+tube+mombasa+tommy+emanuel&FORM=HDRSC3#view=detail&mid=3B3A477D8269468BFD1D3B3A477D8269468BFD1D



5 Commenti to “APRI IL TUO CUORE…!”

  1.   tonino bulitta Says:

    ho letto con estremo piacere queste note e non posso che condividerle e trasmetterle perché siano in molti a leggerle e farle proprie.Personalmente trovo spesso moivo per aiutare chi vive disagiatamente la sua vita e quella dei suoi cari.Ho anche potuto osservare ,purtroppo,che anche chi ha meno necessita’ bussa alla porta del volontariato togliendo ai piu’ bisognosi un aiuto essenziale

  2.   arnaldofingerstyle Says:

    Le persone meno fortunate vivono spesso con dignita’ momenti di grande sofferenza sia materiale che morale…quelle della categoria di cui parli, le persone che sottraggono beni primari di consumo a chi ha realmente necessita’ ,hanno perso da tempo anche la dignita’ di persona,perche’ quel tipo di furbizia e’ letale…!

  3.   CAPITANO Says:

    Grande Arnaldo. Io la penso esattamente come te. questo passaggio rende l’idea. (non sempre si e’ padroni del proprio destino, talvolta basta poco per ritrovarsi nel baratro della disperazione) Come sai ho scritto anche qualche canzone inerente questo argomento. Nel nuovo lavoro in fase di preparazione ho ancora voluto dedicare ampio spazio al disagio sociale. Ciao Arnaldo e grazie di avermi reso partecipe.

  4.   arnaldofingerstyle Says:

    semplicemente…fortza paris….

  5.   Fausta Says:

    Hai ragione!